BASEBALL - SERIE C - CASTELLAMONTE vs JACKS TORINO BS

    Chi ben comincia...

    Domenica 8 aprile si è aperta la stagione sportiva dei Jacks Torino BS.
    Si aprono quindi le danze per la serie C, dopo un inverno complesso all'insegna del rinnovamento. Molti i giocatori che hanno salutato, Javier Cavicchioni si è accasato in Germania, la triade composta da Maurizio Balla, Luca Debernardi e Marco Noli ha fatto ritorno ad Aosta per consentire la ricostituzione della compagine dei Bugs. Per Gabriele Amore e Fabrizio Salto non si è trovato l'accordo sul rinnovo dei prestiti con gli Old Kings. Molti però i movimenti in entrata. Dalla defunta Juve '98 sono arrivati Giorgio Regli, ricevitore e utility, Matteo Eandi, prima base, Samuele D'Araio, utility interno, Roberto Maddaleno, esterno e lanciatore, Gabriele Rosso, prima e terza base e Simone Cangialosi, esterno. Da Settimo e Genova sono arrivati rispettivamente Lorenzo Pulvirenti e Alessandro Ottonello. A titolo definitivo invece i Jacks hanno infine acquisito Fabrizio Minardi, lanciatore ed esterno, e Gilberto Longhin, Prima base; entrambi hanno disputato la passata stagione con la squadra rossoblù in prestito. Facce nuove, tutti giovani, tutti motivati, che hanno saputo portare entusiasmo e motivazione.
    Tornando all'esordio stagionale, i Jacks hanno disputato il primo incontro di campionato lontano da Torino, nel difficile diamante di Castellamonte, per una partita sulla carta ostica.
    I Kings ritornano nel girone A dopo una stagione passata lontano dai diamanti piemontesi, confrontandosi tra alti e bassi con le formazioni lombarde. Tante traversie, difficoltà e novità anche per i castellamontesi, tra rimpasti societari, avvicendamenti di giocatori, collaborazione con Settimo che garantisce giovani ed allenatore, difficoltà per garantirsi il campo e chi più ne ha più ne metta. 
    Entrambe le squadre hanno patito le difficoltà derivate dal cattivo meteo dell'ultimo periodo, non riuscendo a disputare amichevoli, e presentandosi al via senza riprese giocate sulle gambe e sulle braccia. Per tutti quindi c'era la speranza che la motivazione alla vittoria fosse un collante sufficiente per far scorrere lisci gli ingranaggi difensivi ed offensivi.
    Tanta emozione per l'esordio, e forse è stata questa la chiave di svolta della partita. Nel primo inning infatti sono stati già scritti quasi tutti i titoli di coda. 
    Il pitcher partente castellamontese tradisce, i Jacks segnano i primi 3 punti senza toccare palla (l'impietoso ruolino parlerà, nel solo primo giro di line up, di 3 basi concesse, 5 colpiti e 1 k), roba che taglia le gambe. La ripresa si concluderà con un attivo torinese di 8 punti segnati a 2.
    In difesa i Jacks si presentano ordinati, Minardi sul monte lavora bene e aiuta la difesa, che supporta egregiamente il suo pitcher.
    I Kings cambiano sul monte, ma non invertono la rotta. 5 punti segnati a 0 nella seconda ripresa, con le mazze nostrane che trovano i primi contatti.
    Nel terzo innings si chiudono i giochi, con i Jacks che mollano il colpo del knock out. Dopo il punto di Rosso, Gordones e D'araio riempiono terza e seconda. In battuta si presenta Ottonello, che sul secondo lancio colpisce duro e spara oltre la recinzione. Home run da 3 punti. La terza ripresa si conclude con 6 punti segnati a 0. La partita in sé non ha più molto da raccontare, alla fine del settimo inning il tabellone dirà Old kings 6 - Torino Jacks 25 e tutti a casa.
    Ottima prova della formazione torinese, che alla prima in campo (in assoluto!) dimostra feeling e buone giocate ( Eandi in prima prende una linea al volo e tocca il corridore in 1), molte valide, pochi errori (2) e pochi k. Buona la prova di tutti i position players, Pulvirenti all'esterno centro da l'impressione di poter coprire tutto l'esterno da solo e fulminare chiunque osi muoversi sulle basi. Morale e concentrazione sempre alti, anche quando certi risultati tendino a far abbassare la guardia.
    Domenica in casa partita contro gli amici degli Aosta Bugs, che arrivano anch'essi da una altisonante vittoria ai danni dei Desperados per 24-7. Il mix valdostano di vecchi e giovani sembra funzionare.
    Gli altri risultati di serie C: nell'intergirone derby genovese tra i Rookies e i Brothers, con risultato favorevole a questi ultimi per 5-15. Sanremo vince contro Cairo 11-1, Fossano batte Mondovì 13-7.
    Il prossimo turno vedrà impegnati Jacks vs Aosta Bugs, Brothers vs Old Kings nel girone A, Mondovì vs desperados nell'intergirone, Fossano vs Cairo e Rookies vs Sanremo nel girone B.
    Gli altri risultati delle torinesi: la Reale Jacks vince il primo concentramento, a Torino, per il proseguimento del loro cammino in Coppa Italia, battendo La Loggia 12-5 in gara 1 e le Bulls Rescaldina 9-2 in gara 2. Appuntamento domenica 15 a Senago per provare a raggiungere la Final Four. Complimenti Jacks!
    Finisce in parità la serie tra Grizzlies Torino 48 e Brescia, con gli Orsi che si impongono 12-6 in gara 1, cedendo al Brescia gara 2 per 11-6.
    Esordio negativo per Avigliana in serie B, che perde entrambe le partite contro Piemonte Orientale Vercelli, 19-9 gara 1 e 16-6 gara 2. Bene Settimo che porta via entrambi i match al Poviglio, con i risultati di 11-1 e 8-2.

     

    © 2018 Bs Jacks Torino. All Rights Reserved.